Realizzazione cataloghi e brochure a roma

Manà Comunicazione si occupa dello studio grafico e della realizzazione di cataloghi e brochure a Roma. Offre, se il cliente lo richiede, anche il servizio della produzione e della post produzione, con il beneficio di avere un unico referente per tutti i passaggi dalla creazione alla stampa.

Nonostante l’avvento delle nuove tecnologie e dei nuovi supporti, la brochure o il catalogo sono ancora considerati lo zoccolo duro della grafica pubblicitaria. Cataloghi, brochure, volantini, pieghevoli sono considerati i sempre verdi della comunicazione e non a caso. Li dove la nuova comunicazione digitale vince in velocità e raggio di diffusione (a parità di costi) gli strumenti cartacei rispondono con quello che è da sempre il loro vantaggio: coinvolgere il senso del tatto, a volte dell’olfatto, oltre a quello della vista. Gli strumenti di comunicazione cartacei ci permettono di dare vita a realizzazione fantasiose e coinvolgenti: con l’uso di carte speciali, cangianti, vellutate, termo reattive, idroattive o allestimenti scenografici come i pop-up o gli inserti audio, le “solite” brochure possono ancora rinnovarsi, stupire.

Il miglior pro memoria da lasciare ai clienti

Dopo la visita ad un nuovo cliente, durante una fiera, come strumento di vendita per la vostra rete commerciale, lasciare un catalogo od una brochure, può aiutarvi a rendere più duraturo il ricordo di quanto vi siete detti . L’importante è che vi rappresenti, con gusto ed originalità, che, nel caso di un catalogo in particolare, sia di facile consultazione e chiaro, ma soprattutto che sia accattivante e che si faccia notare e ricordare.
Riepilogare in un supporto cartaceo il portfolio dei propri prodotti o servizi vi permette di far conoscere il vostro lavoro nel modo più semplice ed immediato. Che si tratti di cataloghi a schede mobili o di brochure con fustelle originali ed allestimenti particolari, la nostra creatività e la nostra esperienza saranno al vostro servizio, sapremo consigliarvi i prodotti migliori per soddisfare le vostre esigenze, dal formato alla grafica, dalle immagini al tipo di carta e di allestimento, nel rispetto del vostro budget.

Brochure, depliant, pieghevole, catalogo: ad ognuno il suo

Sebbene in alcuni casi questi termini siano usati come sinonimi, in realtà sono tutti prodotti molto diversi tra loro. La scelta per l’una o l’altra soluzione spesso è determinata da ragioni  economiche, ma non solo.

  • Brochure: è una supporto cartaceo di più pagine di solito, allestite in vario modo (punto metallico, brossura, raccoglitore ad anelli, pinze o viti…) il contenuto può variare a seconda delle esigenze, spesso è lo strumento utilizzato per presentare l’azienda o uno o più prodotti di punta. E’ il prodotto forse più costoso, ma certamente quello che, a nostro parere, permette di realizzare i progetti più “estrosi e fantasiosi”.
  • Depliant: è un supporto cartaceo più agile e leggero, rispetto ad una brochure, di solito è formato da 2/4 pagine (diciamo un foglio piegato e cordonato al centro). Lo consigliamo per la presentazione ad alta dispersione di prodotti o servizi, per le promozioni postalizzabili, per le fiere, dato il benefit di ridotte dimensioni e peso.
  • Catalogo: il catalogo è il prodotto cartaceo immortale. Lo strumento di vendita a tutt’oggi ancora più utilizzato, nonostante l’avvento di e-commerce, market place e siti vetrina. A secondo del prodotto e dell’utilizzo i cataloghi possono essere di molte pagine, con carte ed allestimenti molto economici, o al contrario, essere molto rifiniti, con carte di pregio ed allestimenti ricercati.
  • Pieghevoli: la via di mezzo tra un volantino ed una brochure, il pieghevole è una piccola brochure realizzata con un foglio, ripiegato su stesso in modo da creare 4 ,6, 8 facciate da sfruttare per la comunicazione. Costi ridottissimi, a meno di non utilizzare fustelle o lavorazioni e stampe particolari. Si adottano per comunicazioni ad alta dispersione, postalizzabili ed in tutte quelle occasioni in cui il volantino non riuscirebbe a contenere tutte le informazioni che si vogliono trasmettere ed il lavoro ed il budget non giustificano supporti più costosi.