Che vi occupiate di moda o di ganci da traino, le foto del sito internet della vostra azienda, dovranno essere coerenti con la vostra comunicazione, interessanti, accattivanti, ma anche e soprattutto ottimizzate per il vostro sito web.

E’ indubbio che un sito internet debba fornire informazioni in merito ai servizi, dettagli, opportunità della propria attività, ma è bene tenere sempre presente che gli utenti trascorreranno più tempo sul vostro sito se risulterà loro gradevole, sia nell’aspetto che nella facilità di navigazione. Attenzione quindi alla grafica ed alle immagini che utilizzerete.

Nella creazione di un sito, questa della scelta delle foto sembrerebbe un aspetto banale, ma in realtà non è così semplice e per aiutarvi vi diamo qualche coordinata:

1- Qualità: la qualità delle immagini deve essere buona, ottima se si riesce. Brutte foto possono vanificare il lavoro anche dei migliori web designer. Al contrario immagini ben realizzate e post prodotte, scelte con cura, possono valorizzare moltissimo anche prodotti, servizi, location, non propriamente glam. E’ pur vero che molti settori e molti prodotti non sono particolarmente “fotogenici”. Vi consigliamo in questi casi, di utilizzare, per le parti generiche del sito, delle immagini di comunicazione molto belle e per la parte più tecnica

Foto del sito internetfoto del sito internet - consiglio della settimana

relativa agli specifici prodotti o servizi le vostre foto, scegliendole con le caratteristiche che vedremo più avanti.

2- Qualità bis o meglio risoluzione: anche le immagini più belle, se sgranate o con una cattiva risoluzione, possono non risultare idonee, infatti il pregio principale di uno schermo o di un display, quello cioè di essere retroilluminato e dare quindi una luce ed una vividezza impossibili su carta, potrebbe in questo caso risultare dannoso, mettendo in evidenza tutte le pecche delle foto del sito internet.

3- Originalità e diritti delle foto: ricordate sempre che le immagini prese dai risultati dei motori di ricerca, quindi da altri siti, senza acquistarne i diritti, non possono essere utilizzate se non siete autorizzati dai legittimi proprietari, tanto meno on line, dove è più semplice essere “scoperti” (in questo caso, qualora l’autore lo richieda è nel pieno diritto di ottenerne la rimozione e di avviare procedimenti legali). Da tenere presente anche che gli stessi motori di ricerca (Google in primis) se nella scansione delle pagine trovano immagini utilizzate più e più volte da diversi siti internet, possono penalizzarne l’indicizzazione, invalidando l’eventuale lavoro di posizionamento che state facendo. Quindi il consiglio che vi diamo è quello, se possibile, di far realizzare voi degli scatti da fotografi professionisti: questo vi darà la possibilità di creare le immagini perfette per la vostra comunicazione e di poterle utilizzare in totale libertà sia on line che su altri supporti promozionali. In alternativa, qualora il budget, o semplicemente i tempi ristretti, non vi permettano di affidarvi ad un fotografo, potete acquistare dalle numerose banche immagini le foto che vi occorrono, anche se non sempre si trova esattamente quello che si cerca (i prezzi variano moltissimo, da pochi decine a centinaia di Euro, in base alla risoluzione, soggetto, autore etc etc esistono anche portali che offrono foto gratuite, ma fate molta attenzione a leggere tutte le condizioni e verificate sempre con una semplice ricerca che effettivamente siano di loro proprietà). Tenete presente però che in molti casi, le immagini acquistate in questo modo (a seconda di quanto esplicitato nelle condizioni di acquisto) non godono di esclusiva, quindi potreste ritrovare la vostra foto utilizzata anche da altri (ovviamente più se ne restringe la possibilità di sfruttamento da parte di altri, più il costo aumenta).

4- I soggetti: veniamo ora alla parte più delicata perché meno obiettiva della scelta di un’immagine. Abbiamo parlato di qualità, di risoluzione, ma non abbiamo ancora parlato di cosa e come deve essere ritratto nelle immagini che userete per il web. Le foto, da scegliere o realizzare, dovranno essere coerenti con tutta la vostra immagine. Una regola piuttosto banale ma efficace è quella di prediligere la semplicità: immagini con troppi dettagli possono risultare meno incisive e confondere. Inoltre nelle pagine web spesso le foto devono convivere con testi, pulsanti, form, menù di navigazione, quindi devono essere dirette e facilmente comprensibili ed avere delle sezioni di schermo con un fondo omogeneo, può risultare funzionale alla navigabilità e alla leggibilità. Per quanto riguarda le immagini delle gallerie il consiglio è quello di selezionare foto il più possibile omogenee nell’orientamento, orizzontale/verticale e qualità. Se invece si tratta di foto di prodotti cercate di mantenere gli stessi sfondi, la stessa inquadratura (ovviamente per quanto possibile), lo stesso stile. Ricordate che se il soggetto è troppo grande, ma è necessario farlo vedere tutto, piuttosto che ridurre le dimensioni del soggetto per farlo entrare in un unico scatto, se potete, aggiungete le foto dei particolari, scattate da più vicino.

Attenzione: è importante tenere presente che su internet le immagini diciamo “di servizio” quelle non artistiche o magari che ritraggono un soggetto che è importante vedere per intero, devono essere centrate. Questo perchè oggi è più o meno obbligatorio realizzare siti responsive (che possono cioè essere visti e navigati da tutti i supporti anche mobile) e quindi le immagini dovranno rendere sia su schermi professionali che sui piccoli display degli smartphone. Perchè ciò sia fattibile è bene che il soggetto sia centrato (ovviamente questa raccomandazione vale per i siti responsive con un adattamento automatico delle immagini caricate e non per chi realizzi siti internet diversi per mobile o pc)

5- Funzionalità: analizziamo ora l’aspetto funzionale. Anche le immagini possono contribuire ad una buona attività di posizionamento, a patto di prepararle a dovere. Prima di tutto, come già detto, utilizzate immagini di cui avete i diritti o che siano duty free. Date al file un nome che contenga la parola chiave e inserite l’alternative text. Altro aspetto importante è utilizzare immagini che non incidano sulla velocità di caricamento  delle pagine del sito, quindi prima di caricarle ridimensionatele ed alleggeritele utilizzando uno dei tanti software, anche gratuiti, scaricabili on line.

In conclusione il consiglio della settimana è quello di curare molto attentamente la scelta delle foto per il sito internet, vi aiuterà a livello di immagine, di vendita, di posizionamento.